1 e 3 gennaio 2015
Tradizionale opera di Capodanno

al 105 STADIUM di Rimini:

NABUCCO

Coro Lirico città di Rimini - "A. Galli" - P.IVA 02468890401 - web design www.cristiantamagnini.it

i posti del 1 gennaio:

i posti del 3 gennaio:

Biglietteria e info:


Biglietti in vendita in Piazza Cavour, 31 ufficio URP

tel. 347.6779315  - Fax 0541.704157

(vedi in basso le piantine dei posti per le due serate)

Orari d'apertura:
LUN. pomeriggio: dalle ore 13,00 alle 19,30
MAR. chiuso
MER.
mattina: dalle ore 9,00 alle 12,30
pomeriggio: dalle ore 15,00 alle 19,30
GIO. mattina: dalle ore 9,00 alle 14,30
VEN. pomeriggio: dalle ore 13,00 alle 19,30
SAB. pomeriggio: dalle ore 13,00 alle 19,30
DOM. mattina: dalle ore 9,00 alle 12,30
pomeriggio: dalle ore 15,00 alle 19,30

DAL 18 DICEMBRE IN POI APERTO TUTTI I GIORNI, MATTINA E POMERIGGIO

9-12,30 E 16-19,30

Domenica  7 dicembre, alle ore 11, presso Rockisland sul molo di Rimini, il Coro Galli

Organizza una “Guida all’ascolto” – ingresso libero – con videoproiezioni e analisi dell’Opera.



COSTO BIGLIETTI Prima e Replica:
PARTERRE:

Da R1 a R4  € 50,00

Da R5 a R8  € 45,00

Da R9 a R12  € 30,00


TRIBUNA CENTRALE:
Da R13 a R16  € 35,00


TRIBUNE LATERALI:
B1-B2-B3  € 25,00
C1-C2-C3  € 25,00



COME ACQUISTARE I BIGLIETTI:
Vendita diretta: presso ufficio URP o tramite prenotazione telefonica
è possibile opzionare i biglietti (validità 3 giorni) e pagare con bonifico bancario:

IBAN: IT 65E 07090 24209 015010 088937
Associazione Coro Galli Rimini presso Banca Malatestiana via Flaminia
Conca - Rimini
Causale: prenotazione biglietti Nabucco, nome e cognome (di chi acquista), con indicazione dei biglietti acquistati
(es. Mario Rossi, Nabucco, 1 o 3 gennaio 2015, 2 biglietti, sett. R1, fila 1, posti 1 e 2)


Inviare la ricevuta di pagamento del bonifico effettuato tramite fax allo 0541.704157
o tramite e-mail a:
riminiallopera@gmail.com

La Trama

Nabucco, re di Babilonia, sta per conquistare Gerusalemme mentre il gran pontefice Zaccaria rincuora la sua gente: gli ebrei infatti hanno in ostaggio la figlia del re invasore, Fenena, in custodia a Ismaele, nipote del re di Gerusalemme, di lei innamorato. Nella Reggia di Babilonia, con un colpo di stato Abigaille, ritenuta erroneamente figlia di Nabucco e anch’essa innamorata di Ismaele, coglie l`occasione per salire sul trono. Giunge però, inaspettato, anche Nabucco che maledice il dio degli Ebrei e minaccia di morte Zaccaria. Saputo dalla figlia della sua conversione egli le impone di adorarlo come dio, ma un fulmine lo colpisce, lasciandolo tramortito e semi-incosciente, mentre Abigaille si pone sul capo la corona e condanna a morte tutti gli ebrei. Nabucco si rende conto che fra di essi vi è anche l’amata figlia Fenena e inutilmente ne implora la salvezza. Sulle sponde dell`Eufrate, gli ebrei invocano la patria lontana e Zaccaria esorta il suo popolo ad avere fede. Dalla prigione Nabucco vede Fenena condotta a morte e disperato si rivolge, convertendosi, al Dio degli ebrei. Abdallo e i guerrieri rimasti fedeli al re, vedendo Nabucco rinsavire, decidono di insorgere. Negli orti stanno giungendo gli ebrei condannati a morte. Ma all`irrompere di Nabucco, cade l`idolo di Belo e i prigionieri vengono liberati. Nabucco torna sul trono. Abigaille, avvelenatasi, chiede perdono a Fenena e auspica il matrimonio di lei con Ismaele.


Il Cast

Nabucco (Baritono), re di Babilonia, Carlo Guelfi

Ismaele (Tenore), nipote di Sedecia, re di Gerusalemme, Paolo Antognetti

Zaccaria (Basso), gran pontefice degli Ebrei, Ivaylo Dzhurov

Abigaille (Soprano), schiava, creduta primogenita di Nabucco, Dimitra Theodossiou

Fenena (Mezzosoprano), figlia di Nabucco, Patrizia Patelmo

Il Gran Sacerdote di Belo (basso), Antonio Di Matteo

Abdallo (Tenore), vecchio ufficiale del re di Babilonia, Roberto Carli

Anna (Soprano), sorella di Zaccaria, Elettra Benfatto

Soldati babilonesi, soldati ebrei, Leviti, vergini ebree, donne babilonesi, Magi, grandi del regno di Babilonia, popolo (coro)

 

Maestro del coro: Matteo Salvemini

Direzione Artistica: Claudia Corbelli

Direzione Tecnica: Marco Cevoli